Menu:

 
_Si è conclusa la serie di eventi legata ai “diritti”, da parte della Piccola Libreria 80mq, sul tema più toccante, quello dell’abuso, inteso come violenza fisica o psichica ai danni di chi è più debole e soprattutto ai danni della donna, considerata oggetto nelle mani dell’uomo e per tanto usata e poi abbandonata al suo destino.

La Piccola Libreria 80mq ha colto l’occasione creando un momento di intrattenimento dove si è visto e ascoltato oltre che il film “Precious” vincitore di due premi oscar, anche le letture di Carlo Cardillo riguardanti lo stupro di Franca Rame avvenuto per mano di quattro uomini che in quel momento rivestivano anche i panni della “legge” che in quanto tale dovrebbe tutelare e non fomentare pratiche perverse nonché aberranti sul corpo di una donna che non può reagire e non può difendersi dalla forza bruta dell’uomo bestia.

“Puttana”, “Troia”,”fammi godere” sono quegli appellativi e frasi che ricoprono di vergogna non solo chi le pronuncia, ma chi in essa trova modo per disprezzare una persona che in quel momento ha un'unica colpa, quella di essere donna. Chiamatela colpa se volete ma c’è chi oggi lotta affinchè il diritto più importante, quello dell’ uguaglianza, che sia sociale, di razza, di etnia e in questo caso di sesso, venga rispettato.

La libreria inoltre,gentilmente per la serata, ha offerto un buffet di vino novello e rustici per concludere in bellezza il mese di Novembre con gli eventi e proiettarsi direttamente a Dicembre.

Per informazioni tenetevi aggiornati sul sito della libreria www.80mq.weebly.com oppure veniteci a trovare Calvi Risorta (CE), Viale Indipendenza n.61 dal giovedi al sabato dalle 17:00 alle 19:30 oppure la domenica mattina da 10:30 alle 12:30.
 


Comments




Leave a Reply