Menu:

 
Picture
Quello di domenica sera è stato un successo di cui nessuno dubitava, merito principalmente del regista/attore Pierluigi Tortora e in parte anche degli organizzatori, i ragazzi della Piccola Libreria 80mq. Il monologo “Giuseppina una donna del sud”, frutto dei racconti di Peppenella, nonna dell’attore, sui fatti e le persone che l’hanno accompagnata lungo tutto la sua vita, era il connubio perfetto tra il tragico e il comico. La storia di una donna che ha vissuto il XX secolo, tra il dolore della guerra e i piaceri della vita vissuta tra le persone a cui ha sempre voluto bene.

Un palco vuoto al cui centro l’attore riusciva a trasmettere a pieno le emozioni del personaggio che interpretava, tanto da riuscire a trasportare il numeroso pubblico all’interno delle scene che ricreava con i suoi racconti. 

Un spettacolo quindi davvero unico che ha entusiasmato tutti i presenti. Uno scenario inoltre che aiutava a stimolare la fantasia, cioè quello della cattedrale romanica di Calvi Risorta.

Vi invitiamo quindi a partecipare al prossimo appuntamento organizzato dai ragazzi della Piccola Libreria 80mq per domenica 31 luglio, in cui Pierluigi Tortora, affiancato dall'attrice Brunella Spina, partendo da Pirandello per schizzare un ritratto del teatro, miscelando comico e drammatico, offre agli spettatori la vera essenza della grande arte teatrale che non è fine a sé stessa ma, forgiata a partire dalla realtà, aiuta a vederla con occhi diversi.
 


Comments




Leave a Reply